obblighi ambientali

Uno degli obiettivi dello sviluppo sostenibile è la riduzione delle emissioni industriali. Un’ampia percentuale delle emissioni nell’atmosfera è rappresentata dai prodotti della combustione (soprattutto monossido di carbonio, azoto e zolfo), e dalle perdite di idrocarburi volatili e di vapore: in generale, queste emissioni sono previste nel processo industriale e sono sotto il diretto controllo del responsabile d’impianto. Una parte delle emissioni però si deve a perdite imprevedibili, definite “fugitive emissions”. In questo campo le tenute giocano un ruolo vitale. La funzione della tenuta è infatti quella di contenere il fluido in modo da proteggere l’ambiente circostante dalle contaminazioni e viceversa. Rotture o guasti alle tenute possono comportare rischi più o meno gravi a seconda che il fluido da contenere sia innocuo ( acqua o vapore acqueo) oppure nocivo o pericoloso. Nel primo caso le perdite di fluido si traducono in  perdite di efficienza dell’impianto, ma possono anche comportare dei pericoli ( per esempio nei sistemi di convogliamento ad alta pressione di acqua o vapore). Oltre ad essere economicamente svantaggiosa, la perdita di fluidi tossici o nocivi mette in pericolo salute degli addetti all’impianto e della popolazione, oltre che l’ambiente nel suo complesso. 

Per rispondere alle sfide lanciate dalla richieste di riduzione delle emissioni industriali i responsabili d’impianto, gli addetti alla manutenzione e gli installatori possono contare sull’assistenza tecnica di Fridle Group: affronteranno così il problema del contenimento dei fluidi in modo sicuro e consapevole, rispettando gli obblighi ambientali.

 

 


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here