nucleare

Gli O-Ring che trovano applicazione nell’industria nucleare perdono talvolta la loro elasticità perchè sono soggetti a radiazioni che modificano i legami molecolari delle loro mescole.

Inoltre il contatto con l’acqua e il vapor d’acqua (fluidi spesso impiegati nell’industria nucleare) richiede alle mescole la costanza delle caratteristiche con temperature fino a 200°C. Per questo impiego, gli O-Ring più adatti sono quelli in EPDM: essi garantiscono una spiccata resistenza al calore, all’ozono e agli agenti atmosferici e presentano eccellenti proprietà di isolamento elettrico.

Inoltre, le catene molecolari presenti al loro interno risultano essere di lunghezza inferiore a quella di altri elastomeri, quindi sono meno influenzabili dalle radiazioni. 

Qualunque siano le tue esigenze applicative, i tecnici Fridle Group possono offrirti la consulenza di cui necessiti e le soluzioni di tenuta più adatte. Contatta l’azienda! 

 


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here