Tubi: che cosa sono?

Si definiscono tubi i condotti di forma principalmente cilindrica (ma non solo) di dimensioni e materiali diversi (singoli o compositi), che servono a convogliare fluidi, gas o materiali solidi. La loro costruzione può essere più o meno complessa.

Come scegliere i tubi?
Prima di tutto, occorre tenere in considerazione l’applicazione specifica, pensando alle condizioni di impiego, al fluido da trasportare, ai raccordi necessari e ai requisiti imposti dalle normative. Occorre inoltre tenere a mente  le proprietà e i limiti del tubo. 

Perché è importante fare una scelta corretta?
Una scelta non corretta del tubo può comportare l’alterazione del prodotto veicolato, danni a cose o persone e  il danneggiamento o la distruzione del tubo stesso.

Quali informazioni dare al fornitore?
Ci sono alcune informazioni importanti che bisogna riferire al fornitore: la dimensione interna della sezione del condotto (di solito circolare, quindi il diametro); lo spessore della parete del tubo (lo spessore del monostrato di cui è composto se si tratta di un tubo semplice, oppure, per tubi con costruzioni articolate, la somma del sottostrato, dei rinforzi e dalla copertura). Anche la lunghezza del tubo è un dato rilevante: ogni tipologia di tubo può raggiungere una lunghezza massima.

Per quanto riguarda il prodotto da veicolare, bisogna comunicare il tipo e/o composizione nel caso di olii, gas e carburanti, la  concentrazione nel caso dei prodotti chimici e la temperatura (massima, minima) operativa.

Altri dati importanti da considerare sono la pressione di mandata (la pressione di esercizio massima), di aspirazione (la depressione massima di esercizio), la pressione di scoppio (calcolata moltiplicando la pressione di esercizio massima per un fattore di sicurezza). 

In alcune applicazioni è importante conoscere anche la temperatura operativa dell’ambiente in cui si svolgerà il lavoro, gli agenti atmosferici più costanti, il contatto con  olio, grassi, acqua di mare o sostanze aggressive, l’eventuale abrasione meccanica.
Un elemento rilevante per determinare la durata del tubo flessibile è il raggio di curvatura minimo: bisogna evitare di forzare la piegatura del tubo.

Quando sostituire i tubi?

Per stabilire il corretto momento della sostituzione di un tubo occorre una regolare verifica delle sue condizioni di impiego. Una manutenzione regolare aiuta a capire e determinare i tempi di ricambio dei tubi.

Cerchi fluid connectors per la tua applicazione?

Scrivici le tue esigenze. I tecnici Fridle Group ti daranno informazioni dettagliate.










 Leggi la nostra Privacy and Cookies Policy e accetta le condizioni di utilizzo e trattamento dei tuoi dati. Tratteremo sempre le informazioni da te inserite con rispetto.




LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here