Guarnizioni e Perdite di olio idraulico: come intervenire?

0
6
guarnizioni e perdite di olio

Le perdite di olio negli impianti oleodinamici possono causare gravi problemi. E’ dunque importante capirne la causa per intervenire prontamente nel modo migliore. 

Una causa comune di perdite i olio negli impianti oleodinamici è l’impiego di una guarnizione non adatta alle condizioni di esercizio: occorre dunque verificare le specifiche tecniche e le condizioni in cui la guarnizione va ad operare. Tra i parametri da analizzare vi sono:  temperatura, pressione e velocità di esercizio.

Anche il montaggio errato della guarnizione può generare perdite di olio idraulico: le dimensioni radiali della sede devono essere corrette, altrimenti il precarico della guarnizione potrebbe non essere più adatto a garantire un’adeguata tenuta.

Un altro elemento da considerare è il possibile restringimento o dilatazione della guarnizione conseguente all’interazione chimica tra il fluido idraulico e la guarnizione stessa. La scelta della guarnizione deve essere fatta tenendo conto della sua compatibilità con il fluido idraulico. Se è stato commesso un errore occorre sostituire il fluido o la guarnizione. 

Anche l’aria intrappolata nell’olio può essere causa di un’usura anomala delle guarnizioni e può innescare micro-esplosioni (effetto-diesel) con conseguenti perdite del fluido idraulico. Occorre in questo caso rimuovere l’aria presente nell’olio. 

Contatta gli esperti Fridle Group!

Riceverai informazioni dettagliate.










     Leggi la nostra Privacy and Cookies Policy e accetta le condizioni di utilizzo e trattamento dei tuoi dati. Tratteremo sempre le informazioni da te inserite con rispetto.




    Previous articleGuarnizioni con zero difetti: il controllo qualità
    Next articleMontaggio di una tenuta stelo in PTFE energizzata da O-ring

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here