Guarnizione: l’origine del termine

0
35
guarnizione

Sono molte le parole che usiamo tutti i giorni di cui non conosciamo l’origine. Scopriamo insieme da dove deriva la parola “guarnizione”…

Il termine guarnizione deriva dal francese garnir (guarnire), “corredare, munire, fornire chicchessia per fortificarlo, renderlo compiuto, o anche adornarlo”. Nella tecnica, la guarnizione è un dispositivo meccanico di tenuta statico, di varia forma e natura, che viene posto in compressione tra due superfici fisse o mobili, allo scopo di assicurare la tenuta rispetto a un fluido (aria, acqua) o alla trasmissione di suono e di calore. In meccanica, la guarnizione ha anche la funzione di contrastare l’attrito tra parti mobili. In tal caso è costituita da un rivestimento antifrizione, opportunamente sagomato, che si inserisce tra due parti mobili, generalmente metalliche, destinate a strisciare compresse tra loro, come nel caso di pistoni, cilindri ecc…

Contatta gli esperti Fridle Group!

Riceverai informazioni dettagliate.










     Leggi la nostra Privacy and Cookies Policy e accetta le condizioni di utilizzo e trattamento dei tuoi dati. Tratteremo sempre le informazioni da te inserite con rispetto.




    Previous articleTubi e raccordi: consigli per lo stoccaggio
    Next articleFridle Group vi aspetta all’IVS – Industrial Valve Summit

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here