Le guarnizioni sono componenti fondamentali dei trampolini di salto con gli sci: devono garantire la massima tenuta anche in condizioni atmosferiche critiche.

Il volo con gli sci: uno sport emozionante ed impegnativo

Si lanciano a capofitto su una rampa con un’inclinazione estrema e raggiungono una velocità di 100 km/h prima di spiccare letteralmente il volo, per poi planare ed atterrare con sicurezza dopo aver sfidato la legge di gravitazione universale. Parliamo di coloro praticano il volo con gli sci, atleti dotati forza fisica, coordinazione nei movimenti, equilibrio e leggerezza.

Il volo con gli sci è una variante del salto con gli sci praticata su trampolini molto lunghi (con un punto K di almeno 150 metri), utilizzabili per le gare di Coppa del Mondo ma non per Olimpiadi o Mondiali.

Gli atleti scivolano lungo una rampa, dalla quale si staccano poi in volo, con l’obiettivo di atterrare alla distanza maggiore possibile. 

Oltre alla lunghezza del salto, il risultato finale dipende anche dai punti di stile, assegnati da una giuria.

I trampolini: sicurezza e resistenza, requisiti indispensabili

Il trampolino per il volo con gli sci presenta un’altezza e un’inclinazione variabili e può essere innevato o rivestito di ceramica (sulla rampa) e di fibre plastiche (nella zona di atterraggio) atti a garantire lo scivolamento e ad attutire il contatto col suolo. 

In tutto il mondo esistono solamente 5 trampolini di questo tipo. L’Heini Klopfer in Germania è uno dei più alti: ha un’altezza di 72 metri. Realizzato originariamente in legno, è stato rinnovato nel 1973 con una struttura in calcestruzzo e in seguito più volte rimodernato. La sua ultima ristrutturazione, ad opera dello studio Renn Architekten di Fischen im Allgäu, è la più impressionante. 

Guarnizioni ad elevate prestazioni per l’intelaiatura dei trampolini

I trampolini per il volo con gli sci sono progettati per resistere a condizioni atmosferiche estreme, da pioggia, grandine e neve a raffiche di vento e temperature ben al di sotto di 0°C. Oltre a resistere alla forza degli elementi atmosferici, devono soddisfare requisiti rigorosi di sicurezza imposti dalla FIS (Federazione Internazionale Sci). 

Le guarnizioni per l’intelaiatura della struttura dell’Heini Klopfer sono state progettate per resistere a temperature da -40 a +80°C. Esse sono estremamente affidabili in termini di resistenza ad abrasione, raggi UV, ozono, invecchiamento termico e acqua.

Se vuoi saperne di più sui sistemi di tenuta più adatti per questa applicazione, non esitare a rivolgerti agli esperti Fridle Group!




LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here